WORKOUT COMUNICAZIONE
Connection Building

 

PREMESSA

Viviamo in un mondo dove le connessioni tra le persone e le cose sono sempre più intense, profonde. Costruiamo sempre più frequentemente relazioni ma sono sempre meno reali e sempre di più digitali e virtuali. L’uomo è un animale sociale che per secoli ha provato a costruire delle strutture, anche gerarchiche, per organizzare la propria difesa, il lavoro, la scuola, lo sport, addirittura le relazioni familiari.
Adesso le community vanno ripensate e riorganizzate anche con nuove logiche.

OBIETTIVO DEL PROGETTO

Lo scopo del progetto è quello di immaginare, rappresentare e raccontare la costruzione di una community che possa utilizzare strumenti digitali e/o analogici per creare nuove connessioni, relazioni e costruire un reale valore per i partecipanti.
Si potrà far riferimento a community di studenti, adulti, anziani o ogni altra “categoria” possa essere presa come caso di studio. A solo titolo di esempio pensiamo alle persone con disabilità, studenti del liceo, sportivi che praticano lo stesso sport, giovani impegnati nel sociale, gruppi interessati alle questioni di genere, appassionati di un gioco, ecc. Non ci sono limiti nella individuazione dei gruppi-target.
Sarà da creare una comunicazione ed una grafica omogenea ed organica, disegnare i flussi delle informazioni, pensare a possibili app, siti web, locandine, flyer, cartoline, magazine, fanzine, ecc.
La domanda a cui rispondere in sintesi è: “Come faccio a far comunicare persone che hanno degli interessi in comune?

DOMANDE E RISPOSTE

Analizzare le seguenti domande e rispondere con delle soluzioni.

  • Quale gruppo voglio includere nel progetto della community?
  • Quali sono le esigenze specifiche che ha questo gruppo?
  • Intorno a quali elementi, valori, posso costruire una community?
  • Quali sono le modalità di comunicazione all’interno del gruppo?
  • Il gruppo ha necessità di interfacciarsi anche con l’esterno?

 ORGANIZZAZIONE

Gli studenti possono organizzarsi in gruppi con un minimo di 2 ed un massimo di 4 persone.
Tutti i materiali dovranno contenere l’elenco dei partecipanti (indicando un portavoce/team leader), il nome del progetto, Scuola / Università / Corso, Anno di corso.

MATERIALI DA REALIZZARE

  • Una breve relazione (stampata o scritta in leggibile stampatello) che motivi le scelte.
  • Materiali esplicativi del progetto. Si potranno utilizzare tavole, disegni, collage, composizioni, schemi, ecc.
  • Ogni gruppo dovrà creare una immagine SIGNIFICATIVA con dimensione di 1920×1080 pixel in jpg e che deve avere come nome il titolo del gruppo.

VALUTAZIONE PROGETTI

La Commissione valuterà l’intero iter progettuale ed il risultato ottenuto attraverso l’analisi delle tavole, scritti, ecc.

 

 

Connection Building
Vai alla barra degli strumenti